Ecografia del terzo trimestre

SERVIZI

Ecografia del Terzo Trimestre

 


 

 

Nel terzo trimestre di gravidanza si esegue la cosiddetta ecografia ostetrica o "biometrica", che indaga nuovamente la crescita e l'anatomia fetale, permettendo di rilevare eventuali malformazioni non evidenziate nella precedente ecografia morfologica o ad esordio tardivo.

Questa indagine ecografica valuta l'adeguatezza della crescita fetale in base a valori standard, riferiti all'età gestazionale stimata nei precedenti controlli; tra i parametri rilevati, ricordiamo il BPD (diametro biparietale), la lunghezza del femore (LF), la circonferenza cranica (CC) e quella addominale (CA), ecc.
Oltre la crescita fetale ed il calcolo del peso presunto fetale, viene valutata la posizione fetale, la quantità di liquido amniotico, la posizione placentare e la sua funzione con l'ausilio della velocimetria doppler.

La flussimetria fetale è la più importante metodica oggi disponibile per valutare lo stato di salute intrauterino del feto.

 

Si effettua alla fine del II trimestre e nel III Trimestre di gravidanza.
Consiste nell'analisi del flusso delle arterie ombelicali e delle arterie cerebrali medie. Nei casi in cui si osserva una vasocostrizione ombelicale e una vasodilatazione cerebrale ci si trova davanti a una condizione chiamata centralizzazione del flusso per cui la placenta non è in grado di ossigenare e nutrire adeguatamente il feto.

 

Lo scopo di tale esame è, quindi, individuare precocemente l'insorgenza di una ipossia cronica nel feto e di scongiurare l'insorgenza di una condizione di asfissia e di danno ipossico ischemico cerebrale.
L'esame è di fondamentale importanza sia nel monitoraggio della gravidanza fisiologica che di quella a rischio.
Nelle ecografie del terzo trimestre è anche possibile valutare con l'uso della sonda transvaginale, le condizioni della cervice uterina ed una sua eventuale incompetenza attraverso la sua misurazione e l'esclusione dei fenomeni di "funneling" cioè di protrusione del sacco amniotico attraverso il canale cervicale.

©2011 Dott.ri Christian la Rusca & Claudia Sorrentino - Privacy